VACANZE A ROSES
Roses è una bellissima località spagnola, meta ambita di vacanze al mare, collocata nella provincia di Girona. Roses sorge sull’omonimo golfo, il golfo di Roses, appunto, che crea un suggestivo porto naturale.
Le origini di Roses risalgono all’epoca preistorica, come testimoniato da diversi reperti dell’età del paleolitico. In base alla leggenda, il centro urbano inizierebbe a formarsi in seguito allo stanziamento di una colonia di greci, provenienti da Rodi, che diedero anche il nome al paesino; tuttavia, i vari reperti attestano la nascita della cittadina di Roses soltanto nel terzo secolo a.C.. Nei secoli successivi, a Roses, si succedettero diverse popolazioni, come i barbari, gli arabi e i carolingi. Questi ultimi, in particolare modo, diedero l’avvio allo sviluppo sia culturale che religioso di Roses.
Attualmente, Roses si presenta come un piccolo ma significativo centro turistico, molto attrezzato con strutture e servizi di ogni genere, sia per quanto riguarda gli alloggi, con le sistemazioni in alberghi, pensioni e campeggi, sia per quanto riguarda le spiagge.
Il litorale di Roses è composto da spiagge sabbiose e suggestive baie che si nascondono alla vista e, ad incorniciare il tutto, vi è un mare trasparente.
Le spiagge più belle di Roses sono la playa di la Punta e la playa di Roses. La prima è proprio nei pressi del porto e ha fondali poco profondi, ma che degradano; anche la seconda è molto attrezzata e con fondali poco profondi, ed essendo più grande di playa la Punta si suddivide in playa Rastrell, playa Salatar e playa Nova.
Poco distante da Roses è possibile raggiungere altre spiagge, come playa Palangres, una spiaggia molto bella, nascosta da una pineta, con zone adibite per i picnic. Sempre fuori Roses, vi è cala Joncols, una delle spiagge del Parco Naturale di Cabo de Creus nonché una delle spiagge più belle ed incontaminate della Costa Brava, oppure vi è cala Pelosa, con un piccolo ristorintino caratteristico, proprio sulla spiaggia, dove servono pesce appena pescato. In questi luoghi, inoltre, si possono fare anche immersioni subacquee e scoprire fondali incontaminati.
Roses non è una semplice località balneare, infatti, visitare Roses vi porterà ad ammirare importanti testimonianze dell’epoca preistorica come i dolmen megalitici, di oltre 3000 anni prima della nascita di Cristo, denominati il Cap de l'Home, il Creu d'en Cobertella e il Llit de la Generala.
Tra le attrattive principali di Roses vi è il Parco Acquatico Aquabrava, poco distante il centro abitato, ma assolutamente da non perdere.
La Ciutadella, invece, è un piccolo fortino, una cittadina fortificata, appunto, che risale al sedicesimo secolo. Punto di ingresso sono la Porta de Olaz e la Porta de Mar, veri e propri capolavori artistici, che racchiudono non soltanto tutti i reperti archeologici dell’antica Roses, ma anche il borgo realizzato nel medioevo. La Ciutadella di Roses si trova in una posizione panoramica sul promontorio, che gli consente di dominare l’intero golfo di Roses. Da non perdere sono anche il monastero romanico di Santa Maria de Roses, costruito durante il periodo carolingio e, del quale, però, attualmente è visibile soltanto la chiesa, di impronta romanica, risalente all’undicesimo secolo.
Nei dintorni di Roses sono possibili escursioni nelle riserve naturali del Parco Naturale di Cabo de Creus, dove svetta il famoso Faro, il Parco naturale di Albera e, un po’ più distante vi è il Parco di Aiguamolls de Empordà. Molto interessante è visitare i paesini vicini a Roses, dove si possono ammirare bellezze artistiche, dall’elevato valore storico, come la quattrocentesca chiesa di Santa Maria, che si trova a Castellò d'Empuries oppure il rudere del Castello di Bufalaranya e il chiostro di San Domenico, realizzato in stile romanico nel dodicesimo secolo, a Paralada.
La tradizione gastronomica di Roses è prettamente mediterranea e soprattutto a base di pesce rigorosamente fresco. Tra tutti i piatti, si consiglia la zuppa di pesce.

 
Torna alla pagina principale: Vacanze in Costa Brava
 
Condividi: